Italcementi: il primo trimestre si chiude in perdita

Inviato da Flavia Scarano il Lun, 07/05/2012 - 08:55
Italcementi ha annunciato di aver chiuso il periodo gennaio-marzo 2012 con un rosso di 34,6 milioni di euro, contro l'utile di 127,6 milioni (inclusi 123,1 milioni di plusvalenze da cessione di attività in Turchia) dei primi 3 mesi del 2011. I ricavi del Gruppo si sono attestati a 1.071,7 milioni di euro, in calo rispetto ai 1.149,5 milioni precedenti. "Nel primo trimestre -si legge nella nota della società- dell'esercizio in corso, le vendite, oltre a scontare gli effetti recessivi che si stanno manifestando in alcuni paesi industrializzati, sono state negativamente influenzate anche dalle condizioni meteorologiche particolarmente severe nell'area europea, in contrapposizione al primo trimestre 2011 che invece aveva registrato una situazione migliore". L'indebitamento a fine marzo è pari a 2.179,1 milioni, contro i 2.093 di fine 2011. Per quanto riguarda i prossimi mesi la società prevede di "di mantenere i risultati operativi in linea con quelli realizzati nel 2011 e di contenere l'indebitamento netto su un livello leggermente più elevato a seguito degli importanti investimenti strategici in corso di realizzazione in Italia, Bulgaria e India".
COMMENTA LA NOTIZIA