Italcementi in rosso, acquisizioni in vista prima della fine del 2006

Inviato da Redazione il Mer, 10/05/2006 - 10:31
Dopo il progresso dell'1,65% messo a segno ieri, scocca questa mattina l'ora delle vendite per Italcementi, che, all'interno dell'S&P/Mib, scivola del 2,24%, andandosi a posizionare a 22,29 euro. Da segnalare oggi che, secondo quanto affermato dall'amministratore delegato della controllata francese Ciments Francais, Yves René Nanot, il gruppo potrebbe annunciare un'acquisizione prima della fine del 2006. E mentre a Piazza Affari sull'azione del gruppo cementiero scattano un po' di prese di profitto, proseguono i giudizi dei broker, alla luce dei risultati trimestrali recentemente resi noti. Dopo che ieri Ing aveva alzato il target price sul titolo a 21,30 da 20,60 euro ma aveva tagliato il rating da "buy" a "hold", oggi è la volta di Credit Suisse First Boston e Cheuvreux. Gli analisti della prima casa d'affari hanno ritoccato al rialzo il prezzo obiettivo portandolo da 19 a 21 euro, con rating "neutral" confermato, mentre quelli della seconda casa d'affari hanno alzato le stime di utile per azione (Eps) 2006-2008 nell'ordine del 4% e hanno mantenuto il giudizio "outperform".
COMMENTA LA NOTIZIA