Italcementi ancora sotto i riflettori, nuovi investimenti negli Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Acquisti sul titolo Italcementi che viaggia nelle posizioni di testa dell’S&P/Mib a quota 20,74 euro, in progresso dell’1,57% dopo aver toccato in mattinata un nuovo massimo storico intraday a 20,89 euro. A muovere nuovamente denaro verso Italcementi è stata la notizia dell’investimento da 320 milioni di dollari nell’impianto di Martinsburg in West Virginia. Ieri è stato lo stesso governatore dello stato, Joe Munchin, a dare il via libera in una cerimonia nella sua residenza e alla quale era presente anche il numero uno di Italcementi, Carlo Pesenti. L’investimento permetterà la creazione di 250 nuovi posti di lavoro in due anni e per questo sono stati concessi al gruppo italiano incentivi fiscali soprattutto in materia di tassa locale sulla proprietà. Carlo Pesenti ha sottolineato che “chi oggi vuole essere all’avanguardia non può non essere presente negli Usa”.