Italcementi: -4,3% per il fatturato 2010, pesa contrazione di prezzi e volumi

Inviato da Luca Fiore il Gio, 03/02/2011 - 19:53
Quotazione: ITALCEMENTI
Il Gruppo Italcementi nel 2010 ha registrato un fatturato di 4.790,9 milioni, -4,3% rispetto all'esercizio precedente. Il calo del fatturato è attribuibile alla dinamica dei prezzi di vendita in alcuni Paesi ed alla contrazione dei volumi. Sono stati vendute 54,4 milioni di tonnellate di cemento, -2,4% annuo, 36,7 milioni di tonnellate di inerti, -6%, e 11,4 milioni di m3 di calcestruzzo, +1,4% annuo. Nel quarto trimestre il calo dei volumi è attribuibile, come specificato dalla stessa società "alle avverse condizioni climatiche". Negli ultimi 3 mesi dell'anno i ricavi consolidati sono stati pari a 1.125,1 milioni (-2,9%).

La società ha inoltre precisato che "nei Paesi industrializzati le vendite di cemento e clinker, a fronte di cali più significativi in alcuni mercati europei, registrano una ripresa delle attività in Nord America dopo un lungo periodo di flessione. Tra i Paesi emergenti un impulso sostenuto, è giunto, in particolare, dai mercati del continente asiatico". I dati del bilancio 2010 saranno esaminati dal Cda il 4 marzo.
COMMENTA LA NOTIZIA