1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Assicurazioni ›› 

Isvap, nuovo regolamento per aumentare la trasparenza

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il settore assicurativo si riorganizza e diventa sempre più trasparente. L’Isvap, istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo, ha infatti emanato nei giorni scorsi un nuovo regolamento (n.35) per rafforzare la trasparenza dei contratti assicurativi e la protezione degli assicurati. Le novità più salienti del regolamento, che semplifica le norme vigenti accorpandole in un testo unitario, riguardano soprattutto i contratti legati alla stipula di mutui o prestiti personali. Non a caso l’Isvap si è concentrata sulla disciplina del conflitto di interessi. Grazie alle nuove disposizioni volute dal’istituto guidato da Giancarlo Giannini non sarà possibile assumere contemporaneamente, direttamente o indirettamente, la qualifica di beneficiario/vincolatario delle prestazioni assicurative e di intermediario del contratto.
Ma sono diverse le novità introdotte dal regolamento anche per altre tipologie contrattuali. Per i contratti malattia, in particolare, è stata preclusa alle imprese la facoltà di recesso in caso di sinistro, per evitare che l’assicurato possa trovarsi “scoperto” nel momento in cui è contrattualmente più debole. Ancora, per il settore vita è stato introdotto l’obbligo per le imprese assicuratrici di inserire nella nota informativa notizie sulla propria situazione patrimoniale, indicando in particolare l’indice di solvibilità. Nel comparto danni sono stati invece introdotti schemi standardizzati di nota informativa per agevolare la comprensione dei prodotti e la loro comparabilità. E infine per i contratti RC Auto è stato inserito il fascicolo informativo, differenziato per categorie di veicoli e per i natanti, che contiene esclusivamente le informazioni e le condizioni di contratto per fornire agli assicurati un’informazione mirata sulla tipologia di veicolo per il quale viene richiesta la copertura.