1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Istat: tra i mezzi privati gli italiani continuano a preferire l’auto

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Secondo l’annuario statistico 2007 (i cui dati sono riferiti al 2006) pubblicato dall’Istat, alla sezione “trasporti e telecomunicazioni”, negli ultimi dieci anni la mobilità di passeggeri e merci in Italia è cresciuta in misura maggiore di quanto non sia accaduto in passato, grazie soprattutto al progresso tecnologico. Una quota prevalente del trasporto, mette in evidenza l’Istat, continua a indirizzarsi verso il traffico su strada: sono circa 40 milioni gli autoveicoli circolanti nel 2006, e fra questi si contano più di 35 milioni di autovetture. Non a caso, infatti, tra i mezzi di trasporto privato il più utilizzato, nel 2007, è ancora l’automobile, sia per gli occupati che la usano negli spostamenti per recarsi al lavoro (68,2%) sia per gli studenti (34,2%). Nel 2007 poco meno di un quarto della popolazione di 14 anni e oltre (24,4%) usa i mezzi pubblici urbani, il 16,6% quelli extra-urbani mentre il 29,9% ha preso almeno una volta il treno.