Istat: il risparmio delle famiglie è ai minimi dal 1995, giù anche il potere d'acquisto

Inviato da Alberto Bolis il Gio, 05/04/2012 - 11:13
L'Istat certifica la crisi dell'economia italiana. Secondo i dati dell'istituto nazionale di statistica, la propensione al risparmio delle famiglie si è attestata nel 2011 al 12%, livello che non si vedeva da ben 17 anni. Il risultato è in calo dello 0,7% rispetto al 2010. Nel solo quarto trimestre la propensione al risparmio si è attestata al 12,1%, lo 0,8% in meno rispetto al periodo ottobre-dicembre 2010. Insieme alla propensione al risparmio scende anche il potere d'acquisto, che nel 2011 è diminuito dello 0,5% rispetto all'anno precedente.
COMMENTA LA NOTIZIA