1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Istat: nuovi pensionati con redditi più bassi, giù del 5,1% il numero delle pensioni di invalidità

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Redditi dei nuovi pensionati inferiori rispetto a quelli dei cessati (13.965 euro contro 15.356 euro) e a quelli dei pensionati sopravviventi (17.146 euro), percettori cioè di trattamenti sia nel 2013 sia nel 2014. Lo rende noto l’Istat nel rapporto sulle condizioni di vita dei pensionati nel biennio 2013-2014.
Nel 2014 i pensionati sono 16,3 milioni (-134 mila rispetto al 2013) e percepiscono in media un reddito pensionistico lordo di 17 mila 040 euro (+400 euro circa sull’anno precedente). Le donne sono il 52,9% e ricevono mediamente importi di circa 6 mila euro inferiori a quelli maschili. Il calo nel numero dei pensionati si osserva per tutte le tipologie pensionistiche, ad eccezione delle pensioni sociali e di invalidità civile. È più marcato tra le pensioni di invalidità (-5,1%), tra quelle di guerra (-3,3%) e tra le indennitarie (-2,5%)