1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Istat: in Italia l’economia sommersa vale il 12,9% del Pil

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’economia sommersa in Italia è cresciuta e, nel 2013, ha raggiunto un valore di 206 miliardi di euro pari al 12,9% del Pil italiano. Lo ha reso noto l’Istat nell’aggiornamento sull'”Economia non osservata nei conti nazionali”. Il valore aggiunto dell’economia sommersa è invece pari a 190 miliardi di euro, l’11,9% del Pil, in crescita rispetto ai due anni precedenti. La quota legata alle attività illegali ammonta invece a 16 miliardi di euro circa, ossia l’1% del Prodotto interno lordo italiano. I settori con un tasso di sommerso più elevato in termini di valore aggiunto sono il commercio, i trasporti, le attività di alloggio, la ristorazione e le costruzioni. Il peso delle sotto-dichiarazioni di valore è invece maggiore nei servizi professionali.

Nel complesso il sommerso è composto per il 47,9% da sotto-dichiarazioni, per il 34,7% da lavoro irregolare, per il 9,4% da attività illegali e per il resto da altre voci.

Commenti dei Lettori
News Correlate
Commessa per AW109 GrandNew

Leonardo debutta nel mercato elicotteristico irlandese

Leonardo si aggiudica un nuovo affare questa volta in Irlanda. La società guidata da Alessandro Profumo e il distributore ufficiale dei suoi elicotteri civili nel Regno Unito e in Irlanda, …

Documento per summit Argentina

Fmi, G20: “Italia eviti stimoli di bilancio pro-ciclici”

Da evitare gli stimoli di bilancio pro-ciclici per paesi come l’Italia dove la posizione è vulnerabile alla perdita di fiducia del mercato. Così scrive il documento preparato dal Fondo monetario …

Riservato a investitori istituzionali

Banco Bpm lancia nuovo covered bond

Banco Bpm ha lanciato un nuovo covered bond riservato a investitori istituzionali e qualificati e una volta emesso verrà quotato alla borsa del Lussemburgo. Il bond ha come sottostante un …

Report dell'agenzia di rating

Moody’s: con Iliad in Italia la più colpita Wind Tre

L’ingresso di Iliad nel mercato italiano ridurrà i ricavi da servizi dei tre operatori presenti, Wind Tre, Telecom Italia e Vodafone. Il calo sarà nel dettaglio del 4-6% solo nel …