1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Istat: a giugno retribuzioni in aumento dello 0,2% m/m e +0,7% annuo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

A giugno l’indice delle retribuzioni contrattuali orarie segna un aumento dello 0,2% rispetto al mese precedente e dello 0,7% nei confronti di giugno 2015. Complessivamente, nei primi sei mesi del 2016 la retribuzione oraria media e’ cresciuta dello 0,7% rispetto al corrispondente periodo del 2015. Sono i dati diffusi questa mattina dall’Istat. Le retribuzioni contrattuali orarie registrano un incremento tendenziale dello 0,9% per i dipendenti del settore privato (0,6% nell’industria e 1,1% nei servizi privati) e una variazione nulla per quelli della pubblica amministrazione. I settori che a giugno presentano gli incrementi tendenziali maggiori sono: tessili, abbigliamento e lavorazione pelli (3,4%); commercio (2,0%); energia elettrica e gas (1,9%). Si registrano variazioni nulle nei settori del legno, carta e stampa; della metalmeccanica; dei servizi di informazione e comunicazione; delle telecomunicazioni e in tutti i comparti della pubblica amministrazione.

Commenti dei Lettori
News Correlate
I DATI MACRO PIU' IMPORTANTI DI OGGI

Market mover: l’agenda macro della giornata

L’agenda macro di oggi prevede tra le altre indicazioni le vendite al dettaglio nel Regno Unito e la produzione industriale degli Stati Uniti. Da monitorare anche l’indice di fiducia dei …

DATI FINALI EUROSTAT

Eurozona: inflazione confermata all’1,6% a dicembre

La lettura finale dell’inflazione dell’area euro a dicembre conferma il rallentamento all’1,6% annuo dall’1,9% del mese precedente. Lo rende noto l’Eurostat. Un anno fa l’inflazione era all’1,4%. Tra i paesi …

I DATI MACRO PIU' IMPORTANTI DI OGGI

Market mover: l’agenda macro della giornata

L’agenda macro di oggi prevede l’inflazione dell’Eurozona. In uscita anche la produzione edile, mentre dall’Italia verrà diffusa la bilancia commerciale. Nel pomeriggio dagli Stati Uniti giungeranno alcune indicazioni sul mercato …