1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Istat: deficit/Pil italiano scende all’1,9% nel 2007 dal 3,4% (rivisto) del 2006

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’Istat, oltre al dato diffuso sul Pil, ha elaborato in via provvisoria le stime del conto consolidato delle amministrazioni pubbliche relativo all’anno 2007. Stime dalle quali risulta che l’indebitamento netto delle amministrazioni pubbliche in rapporto al Pil è stato pari all’1,9%, decisamente più basso di quello registrato nell’anno precedente pari al 3,4 per cento. In valore assoluto l’indebitamento netto è diminuito di oltre 20.400 milioni di euro, attestandosi sul livello di 29.179 milioni. Nel confronto con il 2006, avverte la nota dell’Istat, si deve considerare che per una modifica metodologica non è stato conteggiato l’onere straordinario dello Stato per il rimborso della detraibilità dell’Iva sulle auto aziendali in seguito alla sentenza della Corte di giustizia europea. Una quota parte di tale onere è stata registrata invece nel 2007, per un importo pari a 847 milioni di euro.

Commenti dei Lettori
News Correlate
Fiducia costruttori case in calo

Usa: indice Nahb sotto le attese a dicembre

In calo oltre le attese a dicembre l’indice Nahb sulla fiducia dei costruttori immobiliari che tocca i 56 punti dai 60 del mese precedente. Il consensus aveva previsto un aumento …

DATI MACRO

Eurozona: inflazione scende all’1,9% a novembre

Rallenta più del previsto l’inflazione dell’area euro. Su base annua a novembre l’indice dei prezzi al consumo segna un +1,9, in calo rispetto al 2,2% di ottobre e inferiore rispetto …

I DATI MACRO PIU' IMPORTANTI DI OGGI

Market mover: l’agenda macro della giornata

L’agenda macro di oggi prevede il dato sulla bilancia commerciale di Italia ed Eurozona. Ma l’attesa maggiore sarà per l’aggiornamento definitivo sull’inflazione della zona euro a novembre, che dovrebbe confermare …