L'Ism spinge Wall Street in parità, giornata di vendite per Pfizer e JPM

Inviato da Luca Fiore il Lun, 05/05/2014 - 20:11
Quotazione: PFIZER INC
Quotazione: MORGAN (J.P.)
Nonostante l'accelerazione delle tensioni in Ucraina e le indicazioni deludenti arrivate dal manifatturiero cinese (48,1 punti per il Pmi di aprile), Wall Street si riporta in parità in scia dell'incremento maggiore delle stime registrato dall'Ism servizi, salito il mese scorso da 53,1 a 55,2 punti.

A meno di due ore dalla chiusura delle contrattazioni i tre principali indici quotano in sostanziale parità (-0,04% per il Dow Jones, +0,02% dello S&P e +0,06% del Nasdaq). Performance più interessante quella di Pfizer (-2,5%) che ha chiuso il primo trimestre con utili in calo del 15% a 2,33 miliardi e una flessione del fatturato del 9% a 11,35 miliardi di dollari.

In evidenza anche JP Morgan (-2,7%) che, per il secondo trimestre, ha detto di attendersi un calo del giro d'affari della divisione azionario e reddito fisso del 20%.
COMMENTA LA NOTIZIA