1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Isagro, utile netto stabile nel primo trimestre 2006

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il cda di Isagro ha approvato i risultati del primo trimestre 2006. I ricavi si sono attestati a 38,701 milioni di euro con un calo del 7,2% rispetto allo stesso periodo del 2005 (bilancio pro-forma Ias), mentre il risultato netto è stato di 0,618 milioni di euro da 0,626 dei primi tre mesi del 2005. La società mette in evidenza che “il primo trimestre dell’anno non rappresenta storicamente per Isagro, stante la forte stagionalità del business, un periodo di particolare significatività per il raggiungimento degli obiettivi di conto economico di fine anno”. Anche i margini si sono rivelati in calo nel primo trimestre dell’anno, con il margine operativo lordo a quota 1,693 milioni di euro in calo del 58,5% e il risultato operativo in contrazione del 90,4% a 0,249 milioni di euro. L’andamento di ricavi e mol è stato principalmente causato dalle minori vendite di inizio anno in Brasile (a causa di una contrazione di mercato dovuta a siccità, al rafforzamento del real nei confronti del dollaro e alla riduzione della superficie coltivata a soia) e in Italia a fronte di condizioni meteo avverse. In conseguenza di ciò il risultato operativo ante-imposte è stato pari a 1,359 milioni di euro da 1,478 dei primi tre mesi 2005. I debiti finanziari netti al 31 marzo 2006 sono stati pari a 84,761 milioni di euro da 63,260 al 31 marzo 2005. Per l’intero esercizio 2006 Isagro conferma il conseguimento di un profitto seppure inferiore a quello del 2005 e previsto in ribasso limitato rispetto a quanto previsto nelle stime di piano per l’anno. La società rende inoltre noto di “aver raggiunto un accordo di massima per la cessione del pacchetto di controllo di Isam srl” in coerenza con il Business plan del quale è confermato il quadro di sviluppo fondato sul lancio dei nuovi prodotti di proprietà.