Isae su inflazione: si rafforza tendenza decelerativa indice prezzi al consumo

Inviato da Redazione il Ven, 31/10/2008 - 14:13
La stima preliminare diffusa dall'Istat mette in evidenza in ottobre un ulteriore, forte rallentamento dell'inflazione: la crescita su base annua dell'indice dei prezzi al consumo per l'intera collettività è risultata pari al 3,5%, con una nuova in riduzione di tre decimi di punto rispetto al mese precedente. Sul piano congiunturale l'indice dei prezzi è rimasto invariato: gli effetti derivanti dai rincari delle tariffe energetiche, che da soli avrebbero determinato una crescita di oltre 0,1 punti percentuali, sono stati, infatti, neutralizzati dalle significative riduzioni dei listini dei carburanti. Decisamente forte è risultato il rallentamento della dinamica inflativa destagionalizzata: al netto della componente stagionale, l'ISAE stima che negli ultimi tre mesi il ritmo di crescita dei prezzi sia risultato dell'1,6% su base annua, sui valori più bassi dall'inizio del 2007. Da ciò si ricava che nei prossimi mesi il processo di rientro dall'inflazione dovrebbe intensificarsi, con un tasso tendenziale a ridosso del 3% a fine anno. Gli indicatori delle attese di inflazione degli operatori economici che si ricavano dalle inchieste ISAE confermano per i prossimi mesi un sensibile miglioramento del clima inflazionistico.
COMMENTA LA NOTIZIA