Irlanda verso il referendum sul fiscal compact. Per gli analisti voto non vincolante ma delicato

Inviato da Marco Barlassina il Lun, 28/05/2012 - 16:09
Giovedì prossimo il popolo irlandese deciderà con un referendum se adottare il fiscal compact proposto dall'Unione Europea. All'esito del referendum si guarda come a uno degli eventi più importanti della settimana, ma cosa cambierebbe con un voto negativo? "Si tratta di un voto non vincolante, dal momento che è sufficiente l'approvazione di 12 dei 17 paesi dell'area per l'entrata in vigore del patto", spiegano gli analisti di Mps Capital Services. "In ogni caso - aggiungono - il voto si inquadra in un momento già delicato per l'area. Un eventuale no comporterebbe per l'Irlanda l'impossibilità di accedere al nascente meccanismo Esm". Al momento i sondaggi vedono in vantaggio il sì, seppur in presenza di un'alta percentuale di indecisi.
COMMENTA LA NOTIZIA