1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Irlanda: Pil I trimestre -0,6% t/t, -0,9% a/a, peggio delle attese

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’economia dell’Irlanda si contrae nei primi tre mesi dell’anno, tornando ufficialmente in recessione. Secondo i dati diffusi oggi dall’ufficio di statistica nazionale, il Prodotto interno lordo del Paese ha registrato nel primo trimestre del 2013 una contrazione dello 0,6% rispetto al quarto trimestre del 2012 (che è stato rivisto al ribasso a un -0,2%). Essendo il terzo trimestre consecutivo di calo del Pil, l’economia irlandese è entrata ufficialmente in recessione, per la prima volta dal 2009. L’Irlanda ha ricevuto aiuti internazionali nel 2010 per 67,5 miliardi di euro. Rispetto al primo trimestre del 2012, la contrazione del Pil è stata dello 0,9%.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MACRO

Stati Uniti: tonfo per l’indice Richmond Fed a maggio

L’indice Richmond Fed, che misura l’attività manifatturiera del distretto di Richmond, nel mese di maggio si è attestato a 1 punto, contro i 20 del mese precedente. Gli analisti avevano stimato 15 punti.

MACRO

Stati Uniti: vendite case nuove sotto le stime ad aprile

Ad aprile l’indice statunitense che misura le vendite di case nuove è passato da 642 a 569 mila unità. Il dato a marzo aveva fatto segnare il livello maggiore degli ultimi 10 anni. Gli analisti avevano stimato 611 mila.

MACRO

Stati Uniti: PMI servizi sopra le stime a maggio

Meglio del previsto l’indicatore statunitense che misura il sentiment dei direttori degli acquisti (PMI) del comparto servizi, salito a maggio, in versione preliminare, da 53,1 a 54 punti. Gli analisti avevano stimato 53,3 punti.