Irlanda, Grecia e Spagna: Ocse, nel 2010 Pil negativo

Inviato da Redazione il Gio, 18/11/2010 - 13:57
La ripresa economica in corso nella maggior parte dei Paesi Ocse ancora non toccherà i Paesi europei in difficoltà, come l'Irlanda, la Grecia e la Spagna che chiuderanno l'anno con il Pil in rosso. E' quanto stima l'Ocse nell'Economic Outlook diffuso oggi. Per la Grecia il Pil registrerà un -3,9%; -0,3% in Irlanda e -0,2% in Spagna. Andrà bene al Portogallo: l'Organizzazione di Parigi stima nel 2010 una crescita dell'1,5%.
COMMENTA LA NOTIZIA