1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Iride: Hera rimane la prima scelta, ma in ballo ci sono altre opportunità

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nella partita sulle aggregazioni tra le municipalizzate dell’energia si punta sempre più in alto. Così tra le tante partite ancora in gioco a partire dal travagliato matrimonio tra Aem e Asm per arrivare alle indecisioni del polo emiliano-romagnolo raggruppato in Hera circa il partner ideale (Iride o Acea), ora spunta una nuova ipotesi. Si tratta del possibile asse ligure-piemontese-bresciano. Forse più di una semplice ipotesi come testimoniano le parole del sindaco di Torino, Sergio Chiamparino (che assieme a Genova controlla la maggioranza di Iride): “Se non si aprisse una trattativa esclusiva con Hera ci riterremo liberi di esaminare altre opportunità”. Dichiarazione che sembra aprire a possibili sviluppi con Asm Brescia visto che arriva proprio a seguito del summit con il sindaco di Brescia, Paolo Corsini.