Iride-Enìa: ancora incertezza sulla fusione

Inviato da Redazione il Mar, 24/03/2009 - 08:44
Barcolla il progetto di nozze tra Iride ed Enìa. Ieri il consiglio di amministrazione dell'utility torinese si è spaccato in due rimettendo in discussione problemi che sembravano già essere superati, come quello del valore del concambio. Ma non solo. Si è riaperto il dibattito anche sulla partecipazione di Enìa in Delmi, la scatola con cui A2A controlla Edison. Il primo azionista di Iride, il sindaco di Torino, Sergio Chiamparino contesta il valore della quota, che a causa dei corsi di Edison si sarebbe svalutata di un centinaio di milioni. Nell'attesa di una soluzione definitiva, il consiglio si è dato appuntamento a domani.
COMMENTA LA NOTIZIA