Iren, il ritracciamento in atto permette l'ingresso long

Inviato da Riccardo Designori il Mar, 04/10/2011 - 12:58
Quotazione: IREN
Le perdite che stanno caratterizzando l'andamento dei mercati azionari in questi primi due giorni della nuova ottava stanno permettendo a Iren di portare a termine il tipico pull back della violazione delle resistenze statiche di area 0,83 avvenuta grazie ai rialzi della scorsa settimana. Le sedute a cavallo tra il 26 e il 29 settembre hanno infatti permesso al titolo di uscire dall'area di congestione che ne aveva caratterizzato i corsi da inizio settembre. L'allungo ha dapprima permesso di violare le resistenze dinamiche offerte dalla trendline discendente disegnata con i top decrescenti dell'1 e del 20 agosto. Successivamente, in un contesto che aveva anche portato all'incrocio sul grafico daily della media mobile di breve, anche le coriacee resistenze presenti a 0,83 sono capitolate. La soglia aveva limitato le velleità rialziste del titolo a cavallo tra il 15 e il 21 settembre. Le vendite in atto appaiono dunque come delle prese di beneficio da parte degli investitori della prima ora. Questa considerazione offre la possibilità di implementare una strategia di stampo rialzista volta a beneficiare del doppio minimo completato il 28 settembre scorso. Partendo da questi presupposti è quindi possibile entrare in acquisto a 0,8325 euro. Con stop inevitabilmente largo e posto sotto i minimi del 23 settembre a 0,73 euro, il primo target è a 0,9315 euro mentre il secondo è a 0,965 euro. Per chi volesse aspettare un ritracciamento più marcato, il punto di ingresso individuato è posto a 0,7535 euro, valore ove si completerebbe il pull back profondo della trendline discendente menzionata in precedenza.
COMMENTA LA NOTIZIA
pavlin scrive...
piumagreta scrive...
maniman2003 scrive...
gaville1953 scrive...