Iren: Bazzano conferma piano strategico, +2,14% a Piazza Affari

Inviato da Flavia Scarano il Lun, 07/11/2011 - 12:06
Quotazione: IREN
Iren positiva a Piazza Affari, dove segna un rialzo del 2,14% a 0,834 euro. Il presidente Roberto Bazzano, in un'intervista rilasciata all'inserto di La Repubblica, Affari & Finanza, ha confermato gli indirizzi del piano strategico: consolidamento delle concessioni in area nord-ovest, l'avvio della Torino Nord, del Pai a Parma e dell'Lng di Livorno, le dismissioni dei servizi no core e l'ampliamento rete di teleriscaldamento. Bazzano ha anche fornito le indicazioni sul 2011, che risultano essere in linea con le attese di Equita. L'Ebitda è stimato a 610 milioni (+1,5%), mentre l'utile organico è atteso inferiore al 2010 (in scia agli impatti della Robin Tax) pari a 156 milioni, in calo del 12 per cento. Il 2011 sarà l'anno di picco del debito, atteso a 2,5 miliardi di euro. Poi dovrebbe scendere progressivamente nei prossimi anni per i minori investimenti ma anche grazie alle cessioni degli asset no core e della rete di telecomunicazioni. Fornita anche una indicazione sull'Ebitda 2012 che dovrebbe tendere ai 650 milioni (+8%), leggermente sotto alla stima del broker a 668 milioni, grazie al contributo dei nuovi impianti. "Indicazioni tutto sommato positive", commenta la sim milanese che conferma la raccomandazione buy e prezzo obiettivo a 1,5 euro. "La stima 2012 è leggermente inferiore ma riteniamo sia troppo presto per avere piena visibilità sul prossimo anno soprattutto sulla power generation", conclude il broker.
COMMENTA LA NOTIZIA
calasim79 scrive...
piumagreta scrive...
maniman2003 scrive...
gaville1953 scrive...