1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

L’ira funesta si scatena su Aem-Asm Brescia, Corsini rimette in discussione le nozze

QUOTAZIONI A2a
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Corsini scatena l’ira di Aem e rimette in discussione le nozze tre Milano e Brescia. “Sono stati violati gli obblighi di riservatezza in base alla normativa vigente e a trattativa ancora aperta”. E’ l’accusa mossa ad Asm dalla utility milanese, dopo l’intervento con cui il sindaco di Brescia, Paolo Corsini, ha illustrato ieri ai propri consiglieri i contenuti del “contratto prematrimoniale” tra le utility: fusione per incorporazione di Asm in Aem, nuova denominazione, controllo pubblico, sede legale a Brescia e governance duale. “La multiutility che nascerà dalla fusione sarà il terzo operatore italiano con un fatturato di 9 miliardi e avrà nel 2011 un margine operativo lordo di 2,8 miliardi con un incremento di oltre un miliardo dagli 1,78 miliardi 2006”, ha spiegato Corsini.