Ippolito: "Mercati verso fase di correzione"

Inviato da Redazione il Gio, 23/09/2004 - 17:39
Debolezza diffusa sui listini europei che riprendono l'andamento negativo evidenziato nella seduta di mercoledì sebbene con un calo meno marcato.
"Non è ancora un segnale ribassista quello che riceviamo dai mercati - commenta Mauro Ippolito, analista di TraderMade - anche se le attese sono per una correzione. Nelle ultime quattro sedute l'Eurostoxx50 si era mosso lateralmente tra 2.750 e 2.800 punti, movimento che oggi è stato rotto al ribasso. L'indice dovrebbe continuare il movimento correttivo, considerando anche le indicazioni di alcuni oscillatori tra cui l'rsi che presenta una situazione di divergenza, fino a portarsi sui 2.710/15 punti. Finchè l'indice rimane al di sopra dei 2.700 punti non ci sarà da preoccuparsi, se dovesse scendere al di sotto di questa soglia si potrebbe avere un primo allarme di ribasso, ma in realtà si potrebbe rimanere relativamente tranquilli almeno fino ai 2.680 punti. Verso l'alto c'è ancora spazio per un movimento verso i 2.840 punti, con una crescita del 2% circa, ma è una situazione non probabile in questo momento in quanto va contro le indicazioni degli oscillatori e anche contro quella che vediamo essere la situazione generale di tutti i mercati".







COMMENTA LA NOTIZIA