L'Ipo e' stata un successo per Save, ma c'e' cautela fra gli esperti

Inviato da Redazione il Lun, 30/05/2005 - 08:34
Profilo di crescita avvincente, ma a multipli decisamente molto cari. Gli analisti non hanno nascosto una buona dose di cautela su Save, la società che gestisce gli aeroporti di Venezia e Trieste che ha debuttato a piazza Affari la scorsa settimana. L'Ipo è stata un successo a tutto tondo. Il collocamento è avvenuto al prezzo massimo della forchetta, a 21 euro. Dopo due soli giorni dall'avvio del collocamento la domanda degli investitori aveva già surclassato l'offerta. Neanche gli investitori istituzionali si sono tirati indietro e alla fine il complessivo collocamento ha visto una domanda sei volte superiore all'offerta. Certamente dietro tanto interesse per la società ci sono dei buoni fondamentali e altrettanti interessanti prospettive di crescita. Ma non è escluso che l'espansione possa rivolgersi anche agli altri due settori in cui opera la società, quello della gestione immobiliare di un centinaio di stazioni e la gestione diretta diretta di pnuti di ristoro e duty free shop, che al momento riguardano 5 aeroporti italiani, 3 stazioni ferroviarie e 1 terminal portuale. Tutti elementi che gli analisti considerano positivamente, ma che non giustificano multipli così elevati a cui quotano le azioni.
COMMENTA LA NOTIZIA