1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ipo: Ovs posticipa il debutto in borsa al 2015

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’Ipo di Ovs slitta al 2015. Il retailer ha emesso una nota per annunciare che l’offerta pubblica di sottoscrizione e vendita e quotazione si svolgerà nel corso del primo semestre del 2015. La società, si legge nel comunicato, “ha tenuto conto del positivo interesse dimostrato dal mercato, in particolare con riferimento al proprio modello di business e ai positivi risultati commerciali registrati negli ultimi periodi di riferimento, nonché dell’attuale volatilità dei mercati finanziari”. Inizialmente lo sbarco a Piazza Affari era stato previsto tra ottobre e novembre 2014.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Banco Bpm: titolo svetta sul Ftse Mib, sfrutta promozione Barclays

Banco Bpm svetta sull’indice Ftse Mib di Piazza Affari, dove mostra un progresso di circa 4 punti percentuali a 2,934 euro, sfruttando la promozione arrivata questa mattina da Barclays. Gli analisti del colosso britannico hanno alzato il giudizio sul…

ITALIA

BTP Italia: concambio via sindacato, riacquisto scadenza a novembre

Il ministero dell’Economia e delle Finanze ha affidato a Banca Imi e UniCredit il mandato per l’operazione di riacquisto sindacato del BTP Italia, cedola 2,15% e scadenza 12 novembre 2017 (ISIN IT0004969207). “Tale operazione – spiega il Tesoro – è c…

ITALIA

DiaSorin: laciato nuovo test Liaison SHBG, titolo debole

Lieve segno meno a Piazza Affari per DiaSorin, in calo dello 0,15% a 68,15 euro. Questa mattina la società ha annunciato che di aver lanciato il nuovo test Liaison SHBG (Sex Hormone-Binding Globulin) nel siero umano, disponibile in tutto il mondo ad …

Spread Btp-Bund sotto 170 punti base, rendimento al 2,10%

Lo spread tra il Btp a dieci anni e il Bund tedesco si attesta sotto quota 170 punti base, precisamente a 169 punti base. Il rendimento del bond decennale italiano sul mercato secondario è pari al 2,10%, mentre il tasso del Bund con pari scadenza via…