IPO di eDreams ODIGEO, la prima quotazione di rilevanti dimensioni sul mercato spagnolo dal 2011

Inviato da Riccardo Designori il Lun, 07/04/2014 - 20:05
Quotazione: SPAGNA IBEX 35
Sotto il profilo borsistico, in Spagna domani sarà un gran giorno: eDreams ODIGEO sbarcherà infatti sui listini di Madrid, Barcellona, Bilbao e Valencia. Quella dell'agenzia di viaggi online leader in Europa rappresenterà la prima quotazione di rilevanti dimensioni sul mercato spagnolo dal 2011.

L'Ipo di eDreams ODIGEO si è chiusa a 10,25 euro per titolo, valore centrale rispetto alla forchetta iniziale che era stata fissata tra 9,25 e 11,50 euro per azione. Il mercato ha dunque valorizzato l'intera società 1,1 miliardi di euro. Il flottante sarà pari al 35,9% del capitale, soglia che salirà al 41,1% in caso di completo esercizio dell'opzione di over-allotment.

Oggetto dell'offerta sono state 4.878.049 azioni di nuova emissione e 31.829.264 azioni messe in vendita dagli attuali azionisti di eDreams ODIGEO, tra cui i fondi Permira, Ardian France SA ed esponenti del management dell'agenzia di viaggi online. Tradotto in numeri, saranno solo 50 milioni di euro a finire nelle casse della società. Il resto spetterà agli attuali azionisti.

eDreams ODIGEO prevede di utilizzare i proventi dell'Ipo per il parziale rimborso di una parte delle obbligazioni senior 2019 emesse dalla controllata Geo Travel Finance S.C.A., per ridurre ulteriormente l'indebitamento complessivo del gruppo (pari a 413 milioni di euro a fine dicembre 2013), diminuendo così l'incidenza sul conto economico del peso degli interessi, e per garantire una maggiore flessibilità nella struttura del capitale della società.

I vertici di eDreams ODIGEO hanno invece già fatto sapere che al momento non hanno intenzione di riconoscere alcun tipo di dividendo agli azionisti. E la stessa cosa dovrebbe verificarsi nei prossimi esercizi. La dirigenza prevede infatti di utilizzare parte delle risorse raccolte anche per investire in innovazione tecnologica e nella diversificazione dei ricavi, con un focus privilegiato verso i pacchetti di assicurazione di viaggio e i contratti di autonoleggio pensati e riservati ai propri clienti.

Nata nel 2000 in Spagna e ora presente in 42 Paesi, con 14 milioni di clienti sparsi nel mondo, eDreams ha archiviato l'esercizio 2013, chiuso lo scorso 31 marzo, mentre con un fatturato di 450 milioni di euro ( 373 milioni di euro sono stati gli incassi effettivi per la società al netto di quanto dovuto ai fornitori) e un Ebitda di 108,4 milioni. Nel 2009, prima dello scoppio della crisi del debito dell'Eurozona, il giro d'affari del portale era stato di 74 milioni di euro.
COMMENTA LA NOTIZIA