1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ipo: cda House Building approva progetto di quotazione, debutto previsto nel 2008

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il consiglio di amministrazione di House Building, società che progetta, sviluppa, realizza e vende immobili ad uso principalmente residenziale, ha approvato all’unanimità il progetto di quotazione della società sul Segmento REIC -Real Estate Investment Companies – del mercato Expandi, organizzato e gestito da Borsa Italiana. Lo annuncia il gruppo in una nota specificando che House Building, compatibilmente con l’andamento dei mercati finanziari, intende effettuare la quotazione entro il 2008. L’amministratore delegato di House Building, Maurizio Zuffa, che ha illustrato gli elementi che inducono a valutare positivamente il progetto di quotazione, ha sottolineato come l’operazione rientri in un più ampio programma finalizzato al sostegno di un piano di sviluppo e di crescita dimensionale del gruppo. House Building è nata nel 1986 su iniziativa di Maurizio Zuffa e oggi raggruppa tutte le attività del Gruppo Uni Land nel settore delle costruzioni con destinazione residenziale. Nell’ambito dell’operazione, House Building intende avvalersi di Banca IMI e Société Générale in qualità di Global Coordinator e di Banca IMI in qualità di sponsor e specialista. Saranno inoltre incaricati gli studi legali Grimaldi e Associati, per la società, e Clifford Chance, per le banche, mentre per la parte fiscale la Società si avvarrà dello studio Maisto e Associati.