1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Investment Idea di Vontobel: Brent in cerca di equilibrio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’Ufficio Studi di Vontobel ha aggiornato la rubrica Investment Idea con un nuovo approfondimento sul Brent. Secondo gli esperti della società svizzera l’oro nero sta soffrendo la situazione di surplus dell’offerta.

 

Gli analisti infatti specificano che “quest’anno la produzione OPEC è passata dai 32,39 milioni di barili al giorno del primo trimestre 2018, ai circa 32,97 mln b/d degli ultimi due mesi. Fortissimo l’incremento dell’output degli USA che hanno portato la produzione alla cifre record di 11,6 mln b/d al 7 dicembre 2018 (+19% a/a)”, oltreché, specificano gli esperti, “l’Iran che, nonostante le sanzioni USA del 4 novembre, è riuscita a mantenere la produzione su livelli importanti (poco meno di 3 mln b/d a novembre)”.

 

In tale scenario dunque, e visto che la domanda di petrolio, se pur su cifre importanti, ha visto un calo sostanzioso delle stime per il 2019, i prezzi del greggio rimangono ancorati alla capacità dell’Opec di rispettare gli accordi (taglio di 1,2 mln b/d di oil) il prossimo anno. Se così fosse potremmo, secondo gli analisti di Vontobel, avere un ribilanciamento del petrolio già nel primo trimestre del 2018.

 

Da un punto di vista tecnico invece il quadro di breve sembra rimanere orientato al ribasso, visto il forte ipervenduto sviluppato a novembre.

 

Per leggere la newsletter intera, clicca sul link.