1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Investire nel debito indiano, un fondo per guadagnare coi bond corporate e governativo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Per investire nel debito indiano arriva in Italia HSBC GIF India Fixed Income, il fondo di HSBC Global Asset Management, conforme alle direttive UCITS, che offre esposizione ad un’asset class altrimenti di difficile accesso.

Attraverso l’uso della licenza “Foreign Institutional Investor (FII)”, autorizzata dal SEBI (Securities and Exchange Board of India), il nuovo fondo investirà principalmente in emissioni governative e corporate bond locali denominati in rupia indiana, e potrà anche investire in obbligazioni emesse in altre valute purché abbiano una forte correlazione con l’India.

Il fondo HSBC GIF India Fixed Income entrerà a far parte del HSBC Global Investment Fund (GIF), denominato in dollari e con esposizione del sottostante in rupie indiane, che gestisce fondi in circa 30 Paesi nel mondo. HSBC Global Asset Management è attualmente il maggior gestore di azioni in India con circa 6 miliardi di dollari gestiti, ed è leader nei mercati emergenti con più di 134 miliardi di dollari investiti in questi asset nel luglio 2012

“Puntiamo a ottenere un rendimento che sia in linea con il rendimento di base netto del mercato obbligazionario domestico”, ha affermato il gestore Gordon Rodrigues. “Il fondo HSBC GIF India può potenzialmente contenere obbligazioni investment grade e high yield in linea con la composizione dei titoli disponibili nell’ambito Indian Fixed Income”.

Perchè investire in debito indiano?

Secondo l’opinione del gestore ci sono molteplici fattori che rendono interessante un investimento nel mercato obbligazionario indiano:

o       il mercato obbligazionario indiano ha attualmente i rendimenti tra i più alti al mondo. Il rendimento medio lordo relativo al mercato obbligazionario governativo domestico è circa dell’8,3%;

o       la rupia indiana è una delle valute più sottovalutate al mondo misurata in parità del potere di acquisto (PPP). Persino una modesta inversione potrebbe potenzialmente portare guadagni agli investitori che comprano tramite una valuta di un paese sviluppato;

o       sebbene ancora poco sviluppo rispetto alle dimensioni dell’economia dell’India, il mercato obbligazionario è sufficientemente grande in termini di liquidità e volumi ed ha tutte le potenzialità per crescere in modo sostanziale in termini di dimensioni e opportunità negli anni a venire. L’economia, nonostante le sfide da affrontare, potrebbe superare quella del mondo sviluppato;

o       i rendimenti provenienti dal mercato del reddito fisso asiatico, India compresa, sono stati forti fin dall’inizio del 2000. Secondo l’indice HSBC Asian Local Currency Bond, il mercato obbligazionario governativo indiano ha registrato un ritorno di circa il 7,5% in dollari su base annua.