1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Investimenti: Invesco, nel 2007 andranno di moda le taglie forti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nel 2007 andranno di moda le taglie forti. Almeno per quanto riguarda i portafogli d’investimento suggeriti dagli esperti di Invesco. Secondo questi money manager le valutazioni delle blue-chip del Vecchio Continente sono a livelli estremamente convenienti. Un motivo ritenuto abbastanza valido per supporre un ritorno di fiamma nell’anno appena iniziato di questi titoli ad elevata capitalizzazione. Dando un’occhiata ai multipli salta all’occhio che mentre i prezzi degli investimenti obbligazionari e immobiliari continuavano ad aumentare, negli ultimi tre anni le grandi società quotate hanno visto scendere le valutazioni e salire i dividendi, tanto che l’attuale price/earning medio di 12 volte dei titoli blue-chip europei regge bene il confronto con un valore medio a lungo termine di 15 volte. “Il ritorno atteso su queste mega-cap è dell’8,5% circa, che sommato a un rendimento azionario vicino al 3% corrisponde a un rendimento complessivo potenziale del 10% minimo”, specifica Dominic Wallington, senior fund manager di Invesco, facendo notare che “rispetto alle obbligazioni e ai titoli immobiliari, siamo su livelli molto interessanti”.