Investimenti: Heifrig, "Puntare al listino tedesco d'estate, poi attenzione"

Inviato da Micaela Osella il Ven, 30/06/2006 - 15:39
Il campionato del mondo del calcio ha dato lustro alla Germania. Anche chi non ama i macth stellari potrebbe quest'anno però riscoprire i lander sotto un'ottica diversa da quella di terre di wurstel, crauti e birra. Come? Puntando sulla Borsa di Francoforte. "Questo listino offre storie davvero interessanti e a buon mercato dal punto di vista delle valutazioni", dice a Finanza.com Tatiana Heifrig di Banca Finnat. "L'Ifo tedesco, l'indice che misura la fiducia, ha battuto le attese del mercato e questo dà adito ad essere positivi sulle aziende tedesche quotate in Borsa", aggiunge, avvertendo che l'anno prossimo il vento però potrebbe cambiare. L'esperta ricorda che in Germania nel 2007 è previsto un aumento dell'Iva: si tratta del più grande aumento delle tasse dal dopoguerra. Dall'inizio del prossimo anno i tedeschi dovranno fare i conti con la nuova Iva, che salirà dal 16% al 19%. Una misura voluta dal governo per far fronte al problemi di finanza pubblica, ma che secondo l'esperta potrebbe creare qualche problema ai titoli in Borsa. Nel breve la Heifrig indica come titoli su cui puntare Adidas per la vetrina dei mondiali ed E.On per la joint venture con Gazprom, meno positiva invece su Deutsche Borse perché "titolo troppo speculativo".
COMMENTA LA NOTIZIA