1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Intesa Sanpaolo e Vei Capital entrano nel capitale di Rina Spa

QUOTAZIONI Intesa Sanpaolo
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Intesa Sanpaolo, attraverso la Direzione Merchant Banking della Divisione Corporate e Investment Banking, e Vei Capital, investment company di Palladio Finanziaria nel segmento Mid Cap del Private Equity, hanno sottoscritto un accordo finalizzato all’ingresso in Rina Spa, parent company dell’omonimo gruppo leader in Italia nel settore dell’E-Tic (Engineering, Testing, Inspection, Certification). E’ quanto si legge in una nota.

L’impegno iniziale dei nuovi soci, pari a complessivi 25 milioni di euro da sottoscriversi in parti uguali tra Intesa Sanpaolo e Vei Capital, potrà crescere fino a eventuali 100 milioni di euro in ragione di possibili aumenti di capitale a supporto di eventuali acquisizioni.

Le risorse finanziarie e le competenze apportate dai nuovi soci, spiega la nota, hanno l’obiettivo di supportare ed accelerare il processo di crescita ed internazionalizzazione avviato negli ultimi anni dalla società, in particolare con l’acquisizione di D’Appolonia. Vei Capital e Intesa Sanpaolo intraprendono questo progetto di investimento con il fine di portare il Rina ad essere uno dei key player mondiali della certificazione e della consulting engineering in vista di una possibile quotazione in borsa nel medio termine.

“E’ per noi una grande soddisfazione che due prestigiosi Gruppi finanziari quali Intesa Sanpaolo e Vei Capital abbiamo deciso di investire sulla nostra azienda”, ha affermato Ugo Salerno, presidente e Ad di Rina. “Il loro ingresso nel nostro capitale ci offre ulteriori e determinanti opportunità di sviluppo sia in termini di crescita sia di acquisizioni, allo scopo di rendere il Rina in grado di competere con i maggiori player internazionali”.