1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Intesa Sanpaolo valuta creazione Polo dell’Umbria; per analisti occhio alle Fondazioni

QUOTAZIONI Intesa Sanpaolo
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Intesa Sanpaolo resta nel mirino della speculazione. Aperto il cantiere dell’aumento di capitale, Ca de Sass avrebbe allo studio la creazione di un Polo dell’Umbria, con la fusione di quattro Casse di Risparmio – Terni, Foligno, Spoleto e Città di Castello – in un unico Istituto, all’interno del quale verrebbero accorpate anche le filiali di Intesa Sanpaolo e C.R. Firenze presenti nella regione. Per gli analisti di Centrosim “il progetto, al momento allo studio ma senza ancora nulla di definitivo, avrebbe una sua logica, razionalizzando la presenza del gruppo nella Regione ed eliminando duplicazioni e sovrapposizioni a livello di Direzioni Centrali”. “Ovviamente, però – segnalano alla sim milanese – la politica locale si oppone al piano, anche tramite le Fondazioni presenti nel capitale di alcune di queste Casse di Risparmio”.