Intesa Sanpaolo testa nuovi massimi dopo conferma voglia di salire in Carifirenze

Inviato da Titta Ferraro il Mar, 24/04/2007 - 14:07
Quotazione: INTESA SAN PAOLO
Il bocconcino CariFirenze stuzzica gli appetiti di Intesa Sanpaolo che ha confermato l'intenzione di rilevare il controllo dell'istituto fiorentino e la presenza di trattative in tal senso con la Fondazione CariFirenze. Nessuna delucidazione in merito al prezzo e al possibile delisting, ma il gruppo guidato da Corrado Passera ha specificato come siano quattro i presupposti da cui partono le trattative: acquisizione del controllo di Carifirenze da parte di Intesa Sanpaolo; acquisto di un'interessenza partecipativa in Intesa Sanpaolo da parte di Ente Cassa di Risparmio di Firenze; mantenimento di una quota minoritaria nel capitale di Carifirenze da parte di Ente Cassa di Risparmio di Firenze; ampliamento dell'area geografica presidiata da Carifirenze. Il titolo Intesa SP ha subito reagito bene alla notizia riportandosi in positivo e toccando i nuovi massimi assoluti intraday a quota 6,06 euro. Ora fa segnare un +0,46% a quota 6,05 euro. In calo invece Cari Firenze che cede lo 0,68% a 5,87 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA