1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Intesa Sanpaolo sigla accordo con la statunitense Intellectual Ventures

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il gruppo Intesa Sanpaolo ha siglato un accordo con Intellectual Ventures, società Usa specializzata nel mercato delle innovazioni, delle invenzioni e dei brevetti. L’accordo punta a fornire ulteriore supporto ai clienti imprese e corporate della banca, che adottando un approccio di Open Innovation, siano interessati a valorizzare le proprietà intellettuali mediante l’acquisto, la vendita o la licenza di brevetti. “Con questo accordo Intesa Sanpaolo punta a rendere disponibile un nuovo strumento ai propri clienti al fine di aiutarli a cogliere, come sempre, tutte le opportunità possibili di sviluppo e crescita”, si legge in unaa nota della banca.
Intellectual Ventures opera in settori di mercato analoghi a quelli di Intesa Sanpaolo, coprendo molti dei segmenti che hanno maggiore necessità di ricerca e sviluppo, tra cui Automotive, Energy, Material, e Food & Beverage. Intellectual Ventures, fondata nel 2000, opera in nove Paesi con un network di oltre 4.000 investitori. Ad oggi risultano investiti nel fondo circa 6 miliardi di dollari a fronte di un portafoglio brevetti che supera le 70.000 unità. Di questi, oltre 40.000 sono inseriti in programmi attivi di monetizzazione.
“L’accordo con Intellectual Ventures – ha commentato Maurizio Montagnese, Chief Innovation Officer di Intesa Sanpaolo – conferma la nostra attività al supporto delle strategie di Open Innovation dei nostri clienti, rafforzando al contempo l’approccio per industry che posiziona sempre più il Gruppo come partner strategico dei propri clienti”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
Indagine procura di Campobasso

Usura bancaria: indagato ministro Paolo Savona

Il ministro degli affari europei Paolo Savona risulta indagato dalla procura di Campobasso per usura bancaria. All’epoca dei fatti avona era al vertice di Unicredit. Oltre al ministro altri nomi …

Dati Consulta Nazionale dei Caf

Fisco: pochi scelgono il 730 on line, 86% si rivolge al Caf

Agli italiani piace il 730 precompilato ma non così tanto visto che ancora l’86% preferisce rivolgersi al Caf per compilare la dichiarazione dei redditi. A dirlo i dati diffusi dalla …

Riassetti societari

Snaidero: maggioranza in mano al fondo IDeA Ccr

La maggioranza del capitale azionario della Snaidero Rino, azienda friulana attiva nella produzione di cucine componibili, dopo essere stata vicina al passaggio ad un soggetto industriale cinese, ora è in …