Intesa Sanpaolo: le rettifiche su crediti salgono a 1,081 mld

Inviato da Redazione il Ven, 28/08/2009 - 13:36
Quotazione: INTESA SAN PAOLO
Il complesso degli accantonamenti e delle rettifiche di valore nette (accantonamenti per rischi e oneri, rettifiche su crediti e rettifiche su altre attività) operate da Intesa Sanpaolo nel secondo trimestre è pari a 1.216 milioni di euro, rispetto agli 809 milioni del primo trimestre 2009 e ai 449 milioni del secondo trimestre 2008. Gli accantonamenti per rischi e oneri ammontano a 63 milioni rispetto ai 69 milioni del primo trimestre 2009 e ai 45 milioni del secondo trimestre 2008; le rettifiche nette su crediti sono pari a 1.081 milioni, in confronto ai 733 milioni del primo trimestre 2009 (rispetto a cui crescono prevalentemente per effetto di classificazioni prudenziali a crediti incagliati) e ai 401 milioni del secondo trimestre 2008; le rettifiche nette su altre attività ammontano a 72 milioni, rispetto ai 7 milioni del primo trimestre 2009 e ai 3 milioni del secondo trimestre 2008.
COMMENTA LA NOTIZIA