1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Intesa Sanpaolo in calo sul Ftse Mib: Credit Suisse taglia tp all’indomani della trimestrale

QUOTAZIONI Intesa Sanpaolo
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ancora una seduta all’insegna del ribassi per Intesa Sanpaolo a Piazza Affari: il titolo del gruppo guidato da Carlo Messina cede circa l’1,4% a 3,1 euro ad azione dopo il -1,13% registrato ieri in chiusura. All’indomani della diffusione dei conti del terzo trimestre 2015, la banca italiana è finita sotto la lente di ingrandimento degli analisti di Credit Suisse che hanno confermato la raccomandazione outperform, ma hanno tagliato il target price che è sceso a 3,70 euro dai precedenti 4,05. Sono state inoltre riviste al ribasso le previsioni per il biennio 2016-2017. “Abbassiamo le nostre stime di circa il 3-4% l’anno per riflettere una previsione più conservativa dei ricavi nei prossimi due anni”, si legge nel report odierno stilato dagli esperti di Credit Suisse su Intesa Sanpaolo. Gli analisti della banca elvetica hanno tuttavia migliorato le previsioni sul dividendo 2015 da 2 a 2,5 miliardi.

Ieri pomeriggio Intesa Sanpaolo ha comunicato al mercato i risultati del terzo trimestre, archiviato con un utile netto di 722 milioni di euro, in aumento rispetto ai 483 milioni dello stesso periodo dello scorso anno e oltre le attese che erano ferme a 683 milioni. A deludere l’andamento dei ricavi: il margine d’interesse è infatti sceso del 9,3% a 1,91 miliardi.