1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Intesa Sanpaolo, Generali alza la voce

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Non siamo soddisfatti dell’esito della fusione tra Intesa Sanpaolo, ma attendiamo di vedere gli aspetti definitivi, il piano industriale e i target, poi vedremo”. Giovanni Perissinotto, amministratore delegato di Generali, esce allo scoperto palesando quanto già si mormorava da tempo a Trieste e dintorni. Al Leone di Trieste non sono piaciute le modalità dell’operazione, anche se poche ore più tardi fonti triestine hanno cercato di circoscrivere il disagio precisando come Generali ritenga l’operazione strategica per l’interesse del Paese. Insoddisfazione sì, ma quindi riferita soltanto al capitolo bancassurance, condizionata anche dal decreto Antitrust che decurta di circa un terzo gli sportelli di IntesaVita. In merito all’ipotesi di una riduzione della quota di Generali nella banca Perissinotto ha affermato: “Aspettiamo di vedere il piano e le potenzialità e poi saranno gli organi sociali a decidere”.