Intesa Sanpaolo esce da Generali, plusvalenza pari a 82 milioni di euro

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 12/11/2013 - 08:28
Quotazione: INTESA S.PAOLO
Intesa Sanpaolo ha concluso con successo la cessione di circa 21 milioni di azioni ordinarie detenute in Assicurazioni Generali, corrispondente a circa il 1,3% del capitale sociale della società, al prezzo di 16,60 euro per azione ordinaria, attraverso un accelerated bookbuilt offering. E' quanto si legge in una nota.

Il corrispettivo complessivo è risultato pari a 347,8 milioni di euro e ha comportato per Intesa Sanpaolo un contributo positivo in termini di utile netto su base consolidata di circa 63 milioni di euro.

Con la conclusione di tale operazione, Intesa Sanpaolo nel quarto trimestre 2013 ha ceduto l'intera partecipazione detenuta in Assicurazioni Generali al 30 giugno 2013, registrando complessivamente nel trimestre un apporto positivo all'utile netto consolidato di circa 82 milioni di euro. Per tale operazione, Intesa Sanpaolo si è avvalsa di Banca Imi e di Ubs in qualità di Joint Bookrunners.
COMMENTA LA NOTIZIA