1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Intesa SanPaolo & Co. in difficoltà in Piazza Affari, Goldman Sachs fa i conti della crisi subprime

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta di passione per le principali banche quotate a Piazza Affari. Mentre Unicredit si limita a perdere lo 0,50% a 5,39, la Banca Popolare di Milano perde oltre due punti percentuali a 9,45 euro, seguita da Intesa SanPaolo in flessione dell’1,12% a 5,115 e dal Banco Popolare in ribasso dell’1,33% a 14,03. Gli investitori stanno dando retta alle indicazioni arrivate questa mattina dagli analisti di Goldman Sachs. Secondo il broker gli istituti sia europei sia americani potranno soffrire sia sul fronte dei ricavi sia degli utili la crisi globale del credito. Una crescita più bassa dei volumi insieme a una riduzione dei Roe e a un calo delle richieste di prestiti sono solo alcuni dei fattori che gli esperti della casa d’affari citano come conseguenza del dissesto subprime venuto allo scoperto lo scorso agosto. Nel breve termine il broker calcola che le perdite cumulate dell’impatto dei mutui concessi con troppa disinvoltura negli Usa dovrebbe aggirarsi intorno ai 211-402 miliardi di dollari. Uno scenario di contagio – viene precisato nel report uscito oggi e raccolto da Finanza.com – implica considerando anche le perdite delle società non-corporate Usa che le perdite possano salire tra i 358 e i 726 miliardi di dollari.