1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Intesa Sanpaolo cede CariSpezia e 96 sportelli a Credit Agricole per 740 mln

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Accordo fatto tra Intesa Sanpaolo e Crédit Agricole. Il gruppo bancario italiano guidato da Corrado Passera ha finalizzato oggi i termini per la cessione al gruppo Crédit Agricole dell’intera partecipazione detenuta tramite la controllata Banca CR Firenze in Cassa di Risparmio della Spezia (80% del capitale) e di 96 sportelli del Gruppo in Italia per un corrispettivo complessivo in contanti di circa 740 milioni di euro. Circa 585 milioni di euro di tale corrispettivo sono relativi all’avviamento e ad altre attività immateriali. Al perfezionamento dell’operazione, subordinato all’ottenimento delle necessarie autorizzazioni, la plusvalenza netta per Intesa Sanpaolo risulterà di circa 215 milioni di euro, circa 370 milioni di recupero dell’avviamento e di altre attività immateriali e circa 20 centesimi di punto di effetto positivo sul coefficiente patrimoniale Core Tìer 1. L’importo del corrispettivo è soggetto a un meccanismo di aggiustamento del prezzo, in funzione dell’andamento delle masse di raccolta totale (diretta ed indiretta) successivamente alla data odierna, che peraltro si stima non comporti riflessi significativi per il predetto effetto positivo sul Core Tier 1 ratio.