Intesa SanPaolo: Bazoli difende il no ai Tremonti bond

Inviato da Redazione il Mar, 06/10/2009 - 08:15
Quotazione: INTESA SAN PAOLO
E' di nuovo il momento di fare il punto della situazione sul settore finanziario. A Istanbul per l'assemblea dell'Fmi, i banchieri affilano le armi su tutte le questioni più scottanti. E inizia Giovanni Bazoli, presidente del consiglio di sorveglianza di Intesa SanPaolo, uno dei due colossi che ha rifiutato i Tremonti bond. Alle critiche del ministro dell'Economia replica così: "Basta con le polemiche. I suoi strumenti sono stati utili: c'erano, sapevamo di poterli usare. Abbiamo deciso poi di non farlo: è un segno della nostra solidità". E in ogni caso, ha ragione, l'ex presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi quando dice che "se lo Stato rientrasse nelle banche l'intero sistema tornerebbe indietro". Ma che fare della quota di Tremonti bond che resta inutilizzata? Emma Marcegaglia, presidente di Confindustria, propone di darla direttamente alle imprese.
COMMENTA LA NOTIZIA