Intesa SanPaolo: per Barclays la sostenibilità dei ricavi sarà il problema principale del 2013

Inviato da Alberto Bolis il Ven, 30/11/2012 - 14:03
Quotazione: INTESA S.PAOLO
Barclays resta pessimista sulle prospettive di Intesa SanPaolo, confermando il giudizio underweight e il target price a 1,10 euro. "Mentre rimangono i venti contrari sull'economia italiana e sulla qualità del credito, noi crediamo che la sostenibilità dei ricavi sia il problema principale che la banca dovrà affrontare nel 2013", scrive il broker britannico secondo cui il focus sugli utili sarà il driver principale per ogni eventuale miglioramento del Rote e il migliore indicatore per una risalita del titolo. Barclays segnala come i ricavi di Intesa nel 2012 sono stati sostenuti da eccezionali guadagni elevati nel trading e nell'assicurazione. "Questi nei primi nove mesi del 2012 sono ammontati a 1,2 miliardi di euro e, per il 2013, ci aspettiamo che si ripeta solo il 24% dei guadagni da trading e il 60% nel campo assicurativo". Gli esperti hanno quindi ridotto le loro stime di utile per azione della banca MI-TO del 24% per il 2013 e del 17% per il 2014 di riflesso "a prudenti aspettative sui ricavi e sugli accantonamenti per rischi su crediti".
COMMENTA LA NOTIZIA