1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Intesa: “La Fed reagirà a Katrina con una pausa nei rialzi”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“La devastazione, non solo economica, prodotta dall’uragano Katrina consiglierà probabilmente alla Fed di prendere una pausa di riflessione: il meeting del 20 settembre dovrebbe concludersi con fed funds invariati al 3,5%. Il ciclo di rialzi dovrebbe poi ripartire a novembre con un altro rialzo di 25 p.b. e concludersi a marzo con i fed funds al 4,25%”. E’ questo, in ottica tassi d’interesse, l’effetto previsto dall’Ufficio Studi di Banca Intesa S.p.a. dell’uragano Katrina. Lo si legge nel report settimanale dell’istituto milanese. “La decisione – è scritto nello studio – sarà tuttavia accompagnata da un comunicato che continuerà ad indicare la
necessità di rialzare i tassi per riportare la politica monetaria verso condizioni di maggiore neutralità, e che ribadirà la fiducia nella solidità dell’economia Us”. Rispetto al precedente
scenario proposto da Intesa è stato spostato di un mese il profilo di rialzi sostituendo al rialzo di settembre un intervento a dicembre.