Intesa da $14,5 mln per la spy story Hp

Inviato da Daniela La Cava il Ven, 08/12/2006 - 10:11
Lo scandalo che ha travolto Hewlett-Packard è arrivato alla conclusione. La parola fine sulla spy story che è costata le dimissioni all'ex presidente Hp, Patricia Dunn, l'ha messa il procuratore generale della California, Bill Lockyer che ha trovato un accordo con il colosso dei pc statunitense sullo scandalo di spionaggio commissionato dai vertici a discapito degli altri membri del board e dei giornalisti. La società dovrà sborsare 14,5 milioni di dollari che saranno in gran parte destinati a un fondo per la tutela della privacy.
COMMENTA LA NOTIZIA