1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Intesa-Capitalia: per Chevreux il deal avrebbe senso strategico

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’ipotesi della fusione Banca Intesa-Capitalia continua ad avere la prima pagina dei giornali. Per il momento sembrano essere indiscrezioni di stampa, ma se dalla fantafinanza si passasse alla realtà secondo gli analisti di Chevreux sarebbe un buon deal dal punto di vista strategico. Secondo i calcoli degli esperti francesi questo matrimonio avrebbe infatti parecchi aspetti positivi per Intesa che vedrebbe crescere la sua quota di mercato dei prestiti dal 13,5% a oltre il 20% e sarebbe senza dubbio anche da leggere in ottica difensiva. “In tale scenario il deal potrebbe far salire l’Eps del 12% nel 2007”, scrivono gli analisti, aggiungendo che Banca Intesa continua ad essere un titolo interessante dal momento che tratta in linea con i competitor nonostanta la crescita superiore e il dividendo più alto. Anche su Capitalia questa mossa avrebbe degli effetti benefici. “Anche se l’azione è pienamente valutata sui fondamentali”, si legge sul report, “la carta dell’M&A potrebbe aggiungere un upside del 25% all’attuale prezzo di mercato”.