1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Interpump: utili 2005 a 79,2 mil. grazie a operazioni straordinarie-2-

QUOTAZIONI Interpump Group
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nel 2005 Interpump Group ha fatto registrare ricavi netti consolidati “derivanti dalle operazioni continue” pari a 331,6 milioni di euro (+ 22,5% rispetto ai
270,6 milioni di euro nel 2004). Le vendite delle operazioni continue includono anche le vendite del Gruppo
Hammelmann dal 1 aprile 2005, ha specificato la società in una nota, pari a 44,4 milioni di euro. A parità di area di consolidamento le vendite nette
delle operazioni continue sono cresciute del 6,1% (+ 16,6 milioni di euro). L’utile operativo consolidato (ebit) derivante dalle operazioni continue è stato pari a 57,4 milioni di euro
(17,3% delle vendite), con una crescita del 44,6% rispetto ai 39,7 milioni di euro del 2004 (pari all’14,7%
delle vendite). L’esercizio 2005 delle operazioni continue si chiude con un utile netto di 27,1 milioni di euro (12,6 milioni
di euro nel 2004), con una crescita del 142,6%. L’utile consolidato, grazie alle cessioni del settore Cleaning è pari a 79,2 milioni.
L’utile netto per azione base delle operazioni continue è stato di 0,363 euro per azione con una crescita del
66,5% rispetto agli 0,218 euro realizzati nel 2004. Il ROE è stato del 17,3%, a fronte del 7,0% del 2004. L’indebitamento finanziario netto è sceso a 127,7 milioni di euro da 211,5 milioni di euro registrati al
31/12/2004, oltre che per il cash flow operativo generato di 57,1 milioni di euro, anche grazie all’incasso della
cessione del Cleaning per 75,2 milioni di euro, ai quali vanno aggiunti 133,2 milioni di euro di indebitamento
finanziario netto ceduto. Trai settori del gruppo le vendite dei motori elettrici hanno segnato il passo con un calo del 13,1%.