Interpump in vetta al listino milanese grazie ad acquisizione negli States

Inviato da Titta Ferraro il Gio, 18/01/2007 - 11:05
Quotazione: INTERPUMP GROUP
Accoglienza festosa di Piazza Affari all'acquisto della statunitense Nlb da parte di Interpump. A metà mattinata il titolo del gruppo emiliano attivo nella produzione di pompe a pressione è oggetto di ingenti ordini d'acquisto che lo hanno proiettato in testa al listino con un rialzo superiore ai 7 punti percentuali a quota 7,55 euro. Per l'80% di Nlb, uno dei principali produttori mondiali di sistemi e di pompe ad altissima pressione, Interpump sborserà 62,4 milioni di dollari cash, e inoltre potrà mettere le mani sul residuo 20% nei prossimi tre anni sulla base di un multiplo dell'Ebitda dei prossimi esercizi. Oggi gli analisti di Citigroup hanno confermato la raccomandazione "buy" su Interpump con target price a 7,75 euro. Secondo il broker statunitense il deal è abbastanza oneroso ma le sinergie attese da Citigroup sono "significative". Non sono da escludersi ulteriori acquisizioni o dividendi extra, concludono gli analisti di Citigroup.
COMMENTA LA NOTIZIA