Intel:il titolo vola sui massimi dal 2004, commento ai dati trimestrali (VIDEONEWS)

Inviato da Riccardo Designori il Mer, 16/07/2014 - 13:47
Quotazione: INTEL CORPORATION


Ieri sera Intel ha presentato i dati relativi al secondo trimestre del 2004. Il trimestre è stato particolarmente positivo per la società statunitense, con una crescita dell'utile netto di circa il 40% a 2,8 miliardi di dollari trainata dalla ripresa del comparto dei Pc e dall'ulteriore balzo nelle vendite dei tablet. Positive le indicazioni giunte dalle vendite, salite dell'8% a 13,8 miliardi di dollari e superiori alle stime del consensus poste a 13,7 miliardi. Il management ha inoltre annunciato un piano di buyback da 20 miliardi di dollari, di cui 4 miliardi di dollari da attuarsi già nel corso del terzo trimestre del 2014. "Questo cambiamento nella nostra  struttura di capitale e' il continuamento del focus che da  molti anni abbiamo sulla creazione di valore e sulla  distribuzione di contanti ai nostri azionisti", ha spiegato  il direttore finanziario di Intel Stacy Smith.

Quanto alle prospettive per il trimestre in corso, il gruppo si attende un giro d'affari pari a circa 14,4 miliardi, valore anche in questo caso superiore al consensus degli analisti posto a 14,1 miliardi di dollari. L'insieme di questi fattori ha contribuito a sostenere il titolo a Wall Street, con le quotazioni che hanno chiuso la seduta di ieri in rialzo dello 0,7% a 31,71 dollari. L'azione non scambiava a questi valori dal gennaio del 2004.

Brown Editore, tramite il suo canale video BFN Media, ha deciso di commentare i dati di bilancio, l'andamento delle aree di business e le prospettive di sviluppo di Intel con Maurizio Riva, Direttore clienti multinazionali area EMEA di Intel. Di seguito potete vedere l'intervista. Buona visione.




COMMENTA LA NOTIZIA