Intel: ricavi in crescita dell'1,5% nel I trimestre, segnali di miglioramento dai pc

Inviato da Daniela La Cava il Mer, 16/04/2014 - 09:37
Quotazione: INTEL CORPORATION
Intel, il big tecnologico californiano, ha annunciato ieri a mercato chiuso i risultati del primo trimestre 2014. Un trimestre che è stato archiviato con utile netto in flessione del 4,8% a 1,95 miliardi di dollari, ossia 38 centesimi ad azione, contro i 2,05 miliardi, ossia 40 centesimi ad azione, registrati nell'analogo periodo nel 2013 (stime Bloomberg per un Eps di 37 centesimi). I ricavi della società dei chip sono invece aumentati dell'1,5% a 12,8 miliardi di dollari, in linea con le attese. Intel si attende per il secondo trimestre 2014 ricavi tra 12,5 e 13,5 miliardi di dollari rispetto alle stime del consenso pari a circa 12,96 miliardi. "Nel primo trimestre abbiamo visto una solida crescita del data center, segnali di miglioramento nel business dei PC, e abbiamo consegnato 5 milioni di processori tablet, realizzando importanti progressi verso il nostro obiettivo di 40 milioni di tavolette per il 2014", ha commentato Brian Krzanich, numero uno del gruppo californiano.
COMMENTA LA NOTIZIA